E ora rilassatevi. L'arte dell'ozio qui è di casa

Appena entri nel vecchio cortiletto fai un paio di scalini e sul lato destro c'è la piccola veranda di legno, riparata da un muretto in pietra che divide la casa dai mandorli, i ciliegi e le immancabili viti che la conducono sul retro, e salgono su verso il monte fino all'inizio del bosco. Sotto la veranda fa fresco anche d'estate e le panche di legno accostate al grande tavolo invitano a leggersi un buon libro in pace o starsene semplicemente a fantasticare, oziando beatamente.

Cucinare, che passione!


Al piano terra, la piccola cucina rivestita con le tavelle di cotto e qualche oggetto senza tempo, ha oggi tutto quello che serve a cucinare per tutti: ci abbiamo messo anche il microonde… Sulla sinistra invece, la grande tavola e il vecchio caminetto, che qui c'è sempre stato: per scaldarsi nelle sere d'inverno, davanti un buon bicchiere di vino rosso del Collio.

Sotto o sopra?
La Casa di Anita è comoda su tutti i piani.


Le scale in legno portano al piano superiore dove un salottino precede la camera da letto. Raccolta e intima, con un affaccio sul monte ed uno ad est, è perfetta per 2 persone. Ma se vuoi ricavare ancora 1 o 2 posti in più, basta aprire il divano letto e il salottino si trasforma in una seconda camera, orientata al lato sud ovest.

E i bimbi? Dove li metto?


Alla Casa di Anita, come in tutte le case quiete a ridosso dell'antica centa di Cormons, il silenzio e il relax sono "compresi nel prezzo", ma non mancano le piccole comodità: ci sono 2 tv (una per i bambini?), la lavatrice per rendersi autonomi durante una vacanza più lunga, il ferro da stiro e la biancheria completa in dotazione per le camere, asciugamani compresi.

Natura e cultura: è tutto a due passi.


Fuori dal cancello il Sentiero del Porton Ròs è alla tua destra, e ti permette ti arrampicarti fino in cima al Monte Quarin, o di deviare verso una rete di altri sentieri che in mezz'ora portano fuori dal mondo, fra boschi di castagni e vigneti a perdita d'occhio.
Se invece vuoi fare quattro passi nel cuore di Cormons, a sinistra scendi verso Piazza del Duomo, con l'Enoteca e il Museo del Territorio, e le vie che portano a negozietti e ristoranti tipici, accoglienti e piacevoli, da scoprire senza fretta in ogni periodo dell'anno.